Sezioni

Servizi Sociali

Municipio di Calderara, piazza Marconi 7

 

Responsabile:
dott.ssa Elisabetta Urbani

Per informazioni: Servizio Amministrativo

 

Sportello Sociale

Per i primi appuntamenti: rivolgersi direttamente allo Sportello.
Per gli appuntamenti successivi: tel. 051.6461.200 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13: è attivo un centralino per informazioni sull'apertura degli uffici e sulla reperibilità degli operatori (non disponibile dal 20 luglio al 30 agosto).

Lo Sportello Sociale a Calderara è aperto:

Tel. 051.6461.292
e-mail: sportello.sociale@comune.calderaradireno.bo.it

 

Area Adulti:

Alessia Pagano
tel. 051.6461.226
e-mail: alessia.pagano@comune.calderaradireno.bo.it
e-mail: sociale.adulti@comune.calderaradireno.bo.it

Ricevimento: su appuntamento


Area Anziani:

Emanuela Rosito
tel. 051.6461.246 

e-mail: emanuela.rosito@comune.calderaradireno.bo.it

Ricevimento: su appuntamento


Area Minori e Famiglie:

Gabriella Lelli
tel. 051.6461.283
e-mail: gabriella.lelli@comune.calderaradireno.bo.it
e-mail: sociale.minori@comune.calderaradireno.bo.it

Ricevimento: su appuntamento

 

Competenze:

Si compone di quattro aree principali di intervento: minori e famiglie – adulti – anziani e disabili, presidiate da assistenti sociali specializzati in grado di approfondire i casi e definire insieme ai cittadini il progetto di intervento più adatto. Lo Sportello Sociale è la porta di entrata nella rete complessiva dei servizi e delle prestazioni sociali e socio-sanitarie del territorio.
Attraverso la presenza di un operatore specializzato (Assistente Sociale) svolge diverse funzioni: accoglienza, ascolto immediato e consulenza professionale, segretariato sociale, assistenza diretta e/o telefonica, informazione e orientamento sull’accesso ai servizi e ai progetti , primo filtro e soluzione di bisogni semplici, accompagnamento ad altri servizi/strutture per la gestione di bisogni complessi. Su segnalazione dello sportello sociale l’equipe degli Assistenti Sociali valuta un’eventuale “presa in carico specializzata” della persona per la predisposizione di un piano individualizzato.
L’attivazione di interventi sociali, socio-sanitari e/o sanitari vengono coordinati dagli operatori del servizio raccordandosi con i titolari e i gestori dei servizi (ASP Seneca, ASL, Distretto Pianura Ovest, ecc). Ulteriori progettualità distrettuali, previste ad esempio dal Piano di Zona del benessere e della salute, sono predisposti in base agli indirizzi della Regione Emilia Romagna e sono realizzati attraverso l’Ufficio di Piano dell’Unione dei Comuni in collaborazione con Azienda USL, Provincia e altri enti pubblici e privati. Annualmente viene predisposto un Piano Attuativo di interventi teso a intercettare bisogni e priorità del territorio in tema di promozione della salute e del benessere, accoglienza e integrazione multiculturale, servizi educativi e ricreativi per i giovani, pari opportunità.

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/10/31 10:30:00 GMT+1 ultima modifica 2021-02-05T12:08:06+01:00

Valuta questo sito